Primo Festival Epicureo “Amicizia, filosofia della felicità”

By | July 10, 2019

Presso il Raffaello Hotel di Senigallia il 30-31 agosto e il 1 settembre si terrà il primo festival Epicuro.

Il festival prende lo spunto dalla Massima Capitale 27: “Di tutte le cose che la sapienza procura in vista della vita felice, il bene più grande è l’amicizia.”
Sarà infatti l’amicizia il filo conduttore dell’evento, perché è la prima volta che gli epicurei italiani si incontrano in un evento pubblico.

Di seguito l’elenco completo degli eventi. Nelle prossime settimane dedicheremo approfondimenti agli eventi.

Mostre

28 – 31 agostoOre 17-23 Palazzetto Baviera (Sala ex archivio)
Il Giardino di Epicuro – O Epicourou Képos
Mostra a cura di Sandro Borzoni.
Esposizione del busto di Epicuro scolpito dall’artista senigalliese Monica Rafaeli.
Esposizione del ciondolo ispirato al maialino di Ercolano realizzato dall’orafa Catia Coacci.
Esposizione dei disegni dell’artista Salvo Baglieri.


26 – 30 agosto – Ore 9:00 -13:30 e 15:30 – 19:00 (venerdì 9:00 -13:30) – Mediateca Comunale

Mostra Fotografica

Amore / Amicizia
Bellezza / Felicità
PERCORSI FOTOGRAFICI
a cura dell’Associazione Carlo Bugatti amici del Musinf


20 agosto – 1 settembre
Casa del Costume Centro (Piazza del Duca)
Gadget shop
Desideri non naturali e non necessari
Info

Giovedì 29 agosto – Anteprima

22:30 Cinema Gabbiano
Prima della felicità
Proiezione del Cortometraggio di Andrea Carli dedicato a Felicità e Amicizia.Proiezione del documentario di Alain De Botton “Filosofia una guida per la felicità – Epicuro sulla felicità”
Ingresso 1€

Venerdì 30 agosto

Ore 17:00 Palazzetto Baviera Stanza ex archivio
Presentazione della mostra
Inaugurazione con le artiste Monica Rafaeli e Catia Coacci e con il curatore Sandro Borzoni.

18:00 – 20:00 Raffaello Hotel
La felicità è semplice semplice
Presentazione del Libro Fascino del Giardino di Grazia Talia Calvi.
Epicuro maestro Zen
Presentazione del libro “Epicuro di Samo, maestro ZEN” con il monaco Zen Salvatore Shogaku Sottile.
La felicità non ha sesso Perché Epicuro per primo aprì la sua scuola alle donne? In collegamento Skype, Angela Lombardo.
Viaggiatori e Stanziali Un confronto tra la globalizzazione di oggi e quella dell’Età Ellenistica e le posizioni di Epicuro con il professor Roberto Contessi.

21:30 Area Archeologia La Fenice
Senigallia sotterranea – Letture dal De Rerum Natura di Lucrezio
Voce: Catia Urbinelli, con Chiara Avati, violino e viola e Martina Giulianelli, Violino. A cura del Teatro Nuovo Melograno.

Sabato 31 agosto

7:00 Bagni Carlini 51
Il mare e lo Zen

Meditazione ZEN a cura del monaco Zen Salvatore Shogaku Sottile
(a seguire)
Colazione greca
Colazione con gli attanitai al miele a cura di Co’ magnam stasera?

11:00 – 13:00 Raffaello Hotel
Amicizia, via privilegiata alla felicità
Con la Ricercatrice in filosofia Politica Elena Irrera dell’Università di Bologna.
Scienza e felicità
Cosa dice oggi la scienza sulla felicità. Con Tommaso Panajoli divulgatore scientifico del Museo del Balì di Calcinelli di Saltara (PU).
Gli studi epicurei a Senigallia
Considerazioni su Rodolfo Mondolfo del professor Vittorio Mengucci.
Epicuro, un aiuto contro il consumismo
Intervento del Professor Giovanni Ghiselli

13:30 Sepia by Niko
Nunc est bibendum
Rivisitazione della cucina greca a cura dello chef Niko Pizzimenti
Menù:
– Trio di “dip”: Babaganoush, barbabietola, tzatziki con pita greca e gyros di maialino
– Saganaki alla griglia (formaggio) e miele di girasole
– Totani alla griglia con crema di fave
– Mousse di yougurt greco stile Santorini
Vino: Verdicchio
40€ (prenotazione obbligatoria al 338.4485682)

Ore 17:00 Libreria Ubik
Una settimana epicurea
Presentazione del libro “Lezioni di Felicità” con l’autrice Ilaria Gaspari

18:30 – 20:00 Raffaello Hotel
Epicuro materialista metafisico
Presentazione del libro di Goffredo Coppola “Vita di Epicuro” con Roberto Paradisi.
I beni dell’anima sono da preferire a quelli del corpo
Democrito: maestro del Giardino ante litteram a cura del professorSandro Borzoni.
L’eredità di Enoanda
Un viaggio nelle rovine di Enoanda e sulle testimonianze di Diogene, a cura di Harold Roig i Gorina

21:30 Piazza Roma
Epicuro nel suo tempo
Incontro con il filosofo Roberto Radice.
A Cura di Fabrizio Marcantoni – Libreria UBIK.
(in caso di pioggia l’incontro si terrà presso Palazzetto Baviera)

23:30 Caffè Pasquini
Aut bibat aut abeat

Disquisizione sui vini della tradizione greca e latina

Domenica 1 settembre

11:00 Sottopasso via Mamiani
Istruzioni per la
felicità
Inaugurazione dei graffiti dei writer del gruppo JassArt che riportano frasi di Epicuro sull’amicizia.
Nel secondo secolo d.C. a Enoanda in Licia (oggi in Turchia), Diogene, un vecchio filosofo epicureo, desiderava condividere la felicità che la filosofia di Epicuro gli aveva procurato ma si accorse che le persone che avevano bisogno di felicità attorno a lui erano troppe perché potesse parlare con ciascuno di loro singolarmente, così per tutti i suoi concittadini, per gli stranieri che visitavano la città e anche per i posteri fece incidere su un enorme muro i capisaldi della filosofia epicurea.
Una parte di quel muro è giunta fino a noi ed è grazie a Diogene di Enoanda che possiamo leggere alcune opere di Epicuro che altrimenti sarebbero perdute e comprendere meglio il suo pensiero.
Alcuni ragazzi hanno fatto lo stesso. Hanno sostituito lo scalpello con le bombolette spray, ma il desiderio di felicità è rimasto immutato.

12:00 Raffaello Hotel
Il Giardino fiorisce ancora

Conclusioni a cura di Michele Pinto